skip to Main Content
De Pietro
Nome: Giuseppe
Cognome: De Pietro
Data di nascita: 14/02/1962
Ruolo: Direttore
Laboratorio tematico di riferimento: Cognitive Systems Lab
Matricola: 482
Telefono Fisso: +39 081 6139511
Sede di lavoro: Napoli
Fax: +39- 0816139532

Giuseppe De Pietro, laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Napoli “Federico II”, adjunt Professor presso il College of Science and Technology della Temple University di Philadelphia (USA), dal settembre 2014 è Direttore dell’Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni del CNR.

Precedentemente è stato docente di Calcolatori Elettronici e di Programmazione dei Calcolatori Elettronici presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Napoli “Federico II”. Consulente del Ministero per le Riforme e Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, per la definizione delle strategie di diffusione delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione nell’ e-government. Esperto del Ministero per lo Sviluppo Economico. Esperto in materia di ricerca e sviluppo precompetitivo per la valutazione ex ante, in itinere ed ex post dei progetti di innovazione tecnologica nei settori: Architetture e sistemi di elaborazione; Office automation; Reti di Calcolatori; SW di base ed applicativo – SW engineering.

E’ stato anche membro della commissione bilaterale DigitPA – CNR e della della commissione bilaterale tra DigitPA e CNR per i processi di innovazione tecnologica ed e-government. Presidente del C.D.A. di Ehealthnet scarl e rappresentante del CNR nel Laboratorio pubblico/privato ehealthnet. Membro Italiano dell’e-Infrastructure Reflection Group. Esperto designato dal MIUR Pianificazione Reti di Ricerca Europee. Consigliere del C.D.A.  del Centro di Competenza Regionale per l’ICT – CeRICT. Rappresentante del CNR nel CeRICT.

I suoi attuali interessi di ricerca sono focalizzati sui sistemi cognitivi, sistemi di supporto decisionale, architetture software. Ha partecipato attivamente a progetti europei e nazionali, molti dei quali caratterizzati da importanti cooperazioni industriali. È autore di oltre 200 articoli scientifici pubblicati in riviste internazionali e conferenze, ed è coinvolto in numerosi comitati di programmi e di editoriali di periodici. È anche membro IEEE e KES International.

Back To Top