skip to Main Content

3 sedi: Rende, Napoli, Palermo.

L’ICAR, Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni, è un Istituto del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) che afferisce al Dipartimento di Ingegneria, ICT e Tecnologie per l’Energia e i Trasporti (DIITET). L’Istituto è presente sul territorio nazionale con tre sedi, Rende, Napoli e Palermo. La sua missione è quella di sviluppare ricerca, trasferimento tecnologico e alta formazione nell’area dei sistemi intelligenti a funzionalità complessa (sistemi cognitivi e robotica, rappresentazione, estrazione e gestione della conoscenza, interazione uomo-macchina, ottimizzazione) e dei sistemi ad alte prestazioni (cloud computing, ambienti paralleli e distribuiti, tecnologie avanzate per Internet). L’ Istituto sviluppa applicazioni significative nel campo dell’E-health, energia, sicurezza, bioinformatica, beni culturali e città intelligenti.

Nasce nel giugno del 2002 dall’unione dell’Istituto per la Sistemistica e l’Informatica di Cosenza, del Centro di Ricerche per il Calcolo Parallelo e i Supercalcolatori di Napoli e del Centro di studio sulle Reti di Elaboratori di Palermo. Oggi la sua attività di ricerca è concentrata su quattro grandi aree tematiche: i sistemi cognitivi, i sistemi distribuiti e internet delle cose, la conoscenza e i dati e la bioinformatica.

Sebbene geograficamente distribuito, oggi l’ICAR, grazie ad un processo di riorganizzazione interna, è un unico grande istituto, dove ogni sede ha maturato e sviluppato una propria identità scientifica. Rende ha come obbiettivo la ricerca e l’applicazione della tecnologia informatica per migliorare la qualità della vita delle aree urbane (Urban computing); Napoli produce ricerca e sviluppa tecnologie nel campo della sanità elettronica (E-health), Palermo è impegnata principalmente a sviluppare tecnologie ICT per il settore marittimo (Maritime). Il tema dei beni culturali, invece, è trasversale e coinvolge l’intero istituto.

135 persone lavorano in ICAR

Lo strumento operativo con cui l’Istituto svolge la sua attività di ricerca è rappresentato da nove laboratori: Analitica Avanzata su Dati Complessi; Bioinformatica Traslazionale; Intelligenza Computazionale; Robotica Cognitiva e Social Sensing; Scienze Computazionali e dei Dati; Sistemi Cognitivi; Smart Data and Models; Smart Pervasive and Distributed Systems; Engineering Complex and Smart Systems.

L’ICAR è un istituto in continua crescita numerica e qualitativa. Oggi conta circa 135 unità di personale strutturato o con altre forme contrattuali. Grazie alla sua crescente reputazione nella comunità scientifica nazionale ed internazionale e all’impegno profuso in questi anni nel processo di internazionalizzazione delle proprie attività, numerosi docenti e ricercatori di università e centri di ricerca di ogni parte del mondo, ne richiedono la qualifica di ricercatore associato. Allo stesso modo l’ICAR favorisce e promuove sia le collaborazioni dei singoli ricercatori con altre istituzioni di ricerca internazionali, sia collaborazioni in forme più strutturate, che coinvolgono l’intero istituto, mediante protocolli di intesa su specifici temi di ricerca.

Più di 200 pubblicazioni prodotte ogni anno.

L’Istituto è impegnato, insieme ad aziende, istituzioni e altri enti di ricerca in importanti progetti nazionali ed internazionali e annualmente produce numerosi articoli pubblicati sulle principali riviste scientifiche. La sua attività viene divulgata attraverso la partecipazione alle più prestigiose conferenze internazionali.

Annualmente l’ICAR si confronta con il territorio per incontrare altri soggetti istituzionali e realizzare il triangolo del valore (politica, ricerca, impresa) organizzando un workshop in una delle regioni dove ha sede, che rappresenta anche un prezioso momento di integrazione e confronto tra le sedi.

Back To Top